MOTIVAZIONE E PRODUTTIVITÀ – Assumere personale efficace e produttivo –

“Meglio mantenere una nazione intatta che distruggerla, meglio mantenere un esercito intatto che distruggerlo, meglio mantenere una divisione intatta che distruggerla, meglio mantenere un battaglione intatto che distruggerlo, meglio mantenere una compagnia intatta che distruggerla. Questa è una regola fondamentale dell’arte della guerra.”
Sun Tzu, L’Arte della Guerra
Con riferimento al personale, la citazione di cui sopra si applicherebbe in questo modo: “Meglio un posto di lavoro scoperto piuttosto che tenuto da una persona inefficiente o incompetente”.
Il perché è semplice: almeno sapete che è scoperto e potete occuparvene. Quando, invece, abbiamo delle funzioni tenute da persone inefficienti o incompetenti, spesso tendiamo a fare affidamento su di loro, solo per scoprire poi di aver ricevuto un’altra scottatura…
La morale è molto semplice: se un manager non assume persone produttive ed efficienti corre il rischio di coprire solo in apparenza le funzioni dell’azienda.

Come reperire candidati validi

“Qualità Totale = fallo giusto la prima volta!”

Quando si vogliono trovare delle persone valide, indubbiamente la prima dote di chi assume è la PERSISTENZA!

“Il generale non riesce a controllare l’impazienza, lancia
l’esercito all’attacco della fortezza come uno sciame, e un
terzo degli uomini viene ucciso senza prendere la fortezza:
questo è un attacco disastroso.”
Sun Tzu, L’Arte della Guerra,
capitolo L’Assedio

Voi mettete un annuncio, ma le persone che vi rispondono non hanno i requisiti necessari per la posizione in esame. Comunque, visto che avete già speso i soldi dell’annuncio e vi serve subito una persona che si occupi di quella funzione, decidete di prendere il meno peggio di loro, anche se effettivamente non presenta tali requisiti. Risolvete un problema impellente o, almeno, credete di aver risolto. Ma cosa succederà tra due mesi?
Dopo sei mesi la persona assunta continua a creare dei problemi e la formazione su di lei non sembra dare i frutti sperati. Si constata che non è all’altezza della posizione. Un anno dopo che è stata assunta, le difficoltà con sono arrivate al culmine e la persona in questione decide di cambiare azienda. Voi siete daccapo, con la necessità di riempire quella posizione, ri-formare un’altra persona, insegnarle i trucchi e i segreti del mestiere. E avete perso un anno di lavoro. Questa non è Qualità Totale. Offrireste mai al vostro miglior cliente un prodotto che sapete avere delle evidenti lacune? Funziona allo stesso modo nella gestione del personale. Se volete la qualità persistete e continuate a persistere fino a quando non avete trovato la persona giusta.
Una scelta sbagliata, alla lunga, può solo nuocervi.
Analizziamo quanto sopra in chiave strategica.
Accettare di prendere una persona meno valida, a causa dell’impellente necessità, equivarebbe a dare prima battaglia e poi cercare la vittoria. Un metodo che porta solo alla sconfitta.

MORALE: non demordete dopo un annuncio che non porta la persona che cercavate. Mettete un altro annuncio. Continuate a vedere persone. Insistete. Risolvete il problema. Non post-ponetelo.
“L’esercito vittorioso prima si assicura la vittoria e poi dà battaglia, mentre l’esercito destinato alla sconfitta prima dà battaglia e poi cerca la vittoria” 
Sun Tzu, L’arte della Guerra,
Capitolo Lo Schieramento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...