Il marketing del ristorante si fa dentro al ristorante.

Il titolo può sembrare banale, ma da quello che vedo e sento non è così scontato. Il marketing è una bella disciplina, ma non si possono applicare regole generiche a tutti i settori. Ogni attività ha delle caratteristiche proprie che non devono essere ignorate.
Che senso hanno le campagne internet, le promozioni e la pubblicità se poi accogliamo il cliente in jeans e maglietta, con piatti poco curati e con un locale in disordine? Probabilmente vanificheremo i nostri investimenti in pubblicità.
Il vero marketing del ristorante parte dalla realizzazione di un buon prodotto (la ricetta), dal packaging (la presentazione), dalla distribuzione (il servizio). Questo sistema si può estendere ad altri ambiti come, per esempio, la gestione della cantina.
La formazione degli operatori di sala, la pulizia, l’ambiente, la temperatura i profumi ed i colori non sono solo cose ovvie, ma sono strumenti di marketing e di promozione da usare con intelligenza.
Un piatto di tagliatelle buttate su un piatto e le stesse tagliatelle presentate in maniera accattivante fanno un’enorme differenza nella valutazione dell’ospite.
Troppo spesso si concentrano risorse fuori dal ristorante per acquisire nuovi clienti, ma pochi investono all’interno per fare in modo che chi entra nel ristorante rimanga positivamente colpito e decida di ritornarci. Troppe cose vengono fatte per imitazione, senza pensare se si adattano o meno alla realtà specifica.
Sui siti internet di molti ristoranti si leggono delle bellissime poesie, nella hall in bella mostra la collezione di maialini… Tutte nobili passioni, ma realmente necessarie per sviluppare il vostro business?
Guardiamoci dentro! Non è un’esortazione all’introspezione, ma un invito a guardare il nostro locale con gli occhi del cliente e porsi alcune domande: come posso rendere la sala più accogliente? Cosa potrebbe far sentire a proprio agio il mio ospite? Quali sono i segnali da mettere in evidenza che possano invogliare al consumo?
Ogni tanto sedersi ad un tavolo e comportarsi da cliente apre gli occhi sugli aspetti da migliorare (questo è un consiglio che ricevetti dall’Ing. Jaccod del Mont Blanc Hotel Village che applico con successo ogni qual volta penso che di più non si possa fare… ma c’è sempre un aspetto da migliorare!).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...